Skip to main content

Regine Sixt Kinderhilfe e il viaggiatore d' affari sostengono una casa per bambini a Mandeni in un progetto di sponsorizzazione con i maltesi.

Update: La casa dei bambini del Beato Gérard a Mandeni, in Sudafrica, è stata completamente ristrutturata con il supporto della Fondazione Regine Sixt Children's Foundation, insieme alla più grande rivista tedesca di viaggi d' affari BusinessTraveller.


29 bambini esposti, socialmente orfani o malati di AIDS hanno ora non solo una cassaforte, ma anche una bella casa - grazie ad una revisione generale dei vecchi tratti della casa dei bambini. Armadi armadi da incasso, sanitari, installazioni elettriche, pareti, finestre e porte sono state ora riparate e rinnovate, le pareti sono state rimosse, è stata posata una nuova pavimentazione in ceramica e tutte le pareti e i soffitti sono stati riverniciati.

Gerard Lagleder, verantwortliche Benediktinerpater

"I bambini si sentono incredibilmente a proprio agio nell' ala ristrutturata dell' edificio. L' atmosfera complessiva è diventata notevolmente più amichevole e pulita."

Regine Sixt Kinderhilfe, insieme alla più grande rivista tedesca di viaggi d' affari Business Traveller, sostiene la ristrutturazione e l' ampliamento di una casa per bambini malati, trascurati e orfani sulla base del centro di assistenza del Beato Gérard in Sud Africa.

Il centro di cura si trova a Mandeni, 100 km a nord di Durban ed è il più grande centro di cura, assistenza sociale e ospizio del Sudafrica, che si occupa principalmente di malati di AIDS. La fondazione del Centro di cura del Beato Gérard risale al sacerdote bavarese Padre Gerhard Lagleder, che ha promosso una migliore assistenza sanitaria.
Il centro comprende una casa per bambini e un asilo, che è cronicamente sovraffollato di bambini malati, trascurati, maltrattati, malnutriti, abbandonati o orfani. Nella scuola materna è possibile ospitare fino a 68 bambini.

Nella casa dei bambini aperta nel 2000, ci sono attualmente circa 29 bambini di età compresa tra i tre e i diciassette anni che devono affrontare diversi problemi sociali. Alcuni di loro sono orfani sociali, altri orfani dell' AIDS e altri si sono essi stessi positivi all' HIV.

Regine Sixt Kinderhilfe e Business Traveller sostengono la ristrutturazione e l' espansione della casa dei bambini in un progetto di sponsorizzazione. L' intera casa deve essere ridipinta, le piastrelle e gli impianti sanitari e le porte devono essere rinnovati, le prese e i commutatori luminosi devono essere sostituiti e installati nuovi ventilatori.
Molto è stato fatto per offrire ai bambini una casa sicura dove sentirsi a proprio agio.

Regine Sixt ha ricevuto il Business Traveller Charity Award il 27 giugno 2013 alla cerimonia di premiazione dei Business Traveller Awards 2013 al Molo Westhafen di Francoforte. Con la cerimonia di premiazione, Regine Sixt Kinderhilfe e la rivista Business Traveller hanno avviato una collaborazione mediatica per la buona causa, rafforzata dal progetto di aiuti congiunti.

Marc Tügel, caporedattore di BUSINESS TRAVELLER

"I Business Traveller Awards riconoscono personalità del settore dei viaggi che eccellono nei progetti sociali. La scelta di Regine Sixt come prima persona a ricevere questo premio è stata quindi ovvia: la signora Sixt è una donna che si impegna con energia e con tutto il cuore per il benessere dei bambini bisognosi in tutto il mondo - una donna che sposta le montagne."